Il tuo ristorante è eco?

Primo Piano | 08.03.2012 | 1 Commento

Il tuo ristorante è eco?

Se è vero che la sensibilità ecologica è sempre più sentita e che il rispetto della natura passa anche dal cibo allora ti sei mai chiesto se il tuo ristorante preferito è eco sostenibile? Non lo hai mai fatto e non ssapresti neppure come fare? Nessun problema ila valutazione è semplice.

  1. Consumi energetici
    1. Il ristoratore attento alle problematiche energetiche dovrebbe montare riduttori di flusso sui lavandini pubblici e privati, fotocellule o pedali nei lavandini dei servizi, ridurre il carico d’acqua nelle cassette di scarico dei wc (magari favorendo quelli a doppio bottone di scarico) e non farebbe male preferire gli asciugamani ad aria rispetto ai tovaglioli di carta. Importante il sistema di illuminazione del locale, di certo anche per l’accoglienza e l’atmosfera, che dovrebbe sfruttare moderni sistemi di illuminazione a basso consumo energetico.
  2. Il cibo
    1. Il ristorante eco-sostenibile dovrebbe privilegiare cibo biologico a chilometro zero (ricordate che è davvero assurdo inquinare per mangiare una mela!) che oltre ad essere eco-sostenibile è di certo anche più sicuro e saporito
  3. I Rifiuti
    1. Differenziare i rifiuti costituisce un fattore importante per determinare se il tuo locale preferito è eco-compatibile. Tuttavia non sarà molto semplice vedere cosa accade in cucina con i tuoi “avanzi” e con la scelta dei prodotti per la pulizia e l’igiene dei lacali

In realtà il grosso del lavoro andrà fatto nel “dietro le quinte”, nelle cucine e negli uffici, tuttavia le buone intenzioni di un ristoratore eco-sostenibile dovrebbero vedersi anche dai piccoli atteggiamenti di sala.

Allora? Il tuo locale preferito è eco-sostenibile? Segnalalo scrivendo un commento!


Potrebbe interessarti anche:


Feed RSS

Ti piace questo blog? Segui le news di questo sito! Iscriviti gratuitamente ai Feed RSSfeed RSS


Autore:

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

  • reder

    Nel mio ristorante sono riuscito a utilizzare solo materiale riciclato ed ecocompatibile, l’importante è ricercarlo con molto anticipo rispetto all’apertura dell’attività e appena il locale è pronto per essere attrezzato